Master

Offerta formativa attuale

Master Universitario in Educatore esperto per le disabilità sensoriali e multifunzionali (I livello - con formazione a distanza)
 
Il Master di I° Livello "Educatore Esperto per le Disabilità Sensoriali e Multifunzionali" (VII^ Edizione) ha come obiettivo principale la formazione di una figura professionale ad elevata specializzazione, idonea e preparata all'intervento educativo su soggetti in età evolutiva o adulta che presentino deficit, patologie disabilitanti e/o significative alterazioni dell'apparato visivo e/o uditivo, nonché di comunicopatie multifunzionali (autismo). In virtù di tali caratteristiche, il Master EEDSM si propone come strumento idoneo anche per l'aggiornamento professionale degli operatori in tali ambiti. Secondo lo spirito che anima l'iniziativa formativa, le finalità del Master vengono perseguite in accordo e collaborazione con vari enti e realtà associative territoriali che si occupano per mission istituzionale di Disabilità Sensoriali e/o Multifunzionali. Nell'integrazione Educativo-Scolastica degli alunni con disabilità sensoriali e/o con affezioni allo spettro autistico, nonché nelle attività Educativo-Assistenziali di persone adulte o anziane con multidisabilità o diversa eziologia, la figura professionale dell'"Educatore Esperto per le Disabilità Sensoriali e Multifunzionali" opera soprattutto in ambito extra-scolastico, in collegamento con altre figure professionali del mondo della Scuola e degli Enti Territoriali preposti, nonché in stretta collaborazione con i Servizi Socio-Sanitari nella stesura e nella realizzazione del Progetto Educativo Individualizzato.

  Spazio e-Learning del Corso
Master Universitario in Osteopatia nelle disfunzioni neuromuscolo-scheletriche (I livello)
Il movimento del corpo è il frutto di una fine organizzazione del sistema neuro-muscoloscheletrico (NMS). L'ambito di studio delle disfunzioni NMS è molto vasto e complesso. Le attività motorie, infatti, sono conseguenza di un continuum di attività che vanno dalla trasmissione di impulsi nervosi, alla contrazione muscolare che agisce su strutture mobili rappresentate da segmenti corporei. Questo equilibrio funzionale può essere alterato in diverse circostanze molto frequenti nella vita di tutti i giorni: traumi, anomalie posturali costituzionali o acquisite, sovraccarichi funzionali, alterazioni dello stato emozionale, etc.
Il presente Master è finalizzato ad approfondire i principi che governano i meccanismi di controllo del sistema neuro-muscolo-scheletrico sulla base della Osteopatia e delle più recenti conoscenze, identificarne la disfunzione dei distretti corporei associate alle varie patologie, proporre modalità di correzione delle disfunzioni tramite l’uso di manovre specifiche e promuovere lo sviluppo della ricerca scientifica in questi ambiti.
Master Universitario in Progettazione e conduzione dell’esercizio fisico nelle patologie esercizio-sensibili (Esercizio - Terapia) (II livello)
Il Master è alla sua sesta edizione. Il corso si inserisce nel contesto scientificamente ben riconosciuto e validato del ruolo dell'esercizio fisico come strumento di prevenzione primaria e secondaria e mira a rendere disponibile sul mercato del lavoro una figura professionale di area motoria con conoscenze approfondite sulla valutazione funzionale e sulla progettazione dell’esercizio fisico a favore di soggetti portatori di patologie esercizio sensibili. Il master intende, inoltre, rispondere alla richiesta di avere un professionista in grado di interagire in un contesto di equipe, avendo competenze operative specifiche sulla attuazione e sulla gestione dei protocolli di lavoro. La finalizzazione principale del corso riguarda il soggetto con patologie cronico- degenerative, che traggono maggiori benefici da una pratica motoria regolare ed adeguata.
La struttura del corso crea i presupposti per consentire l’acquisizione di un linguaggio condiviso per prendere in esame contemporaneamente aspetti medici e motori, al fine di stimolare una forte e proficua collaborazione tra il settore sanitario e le scienze motorie nella predisposizione di programma efficaci di attività fisica per la popolazione. Il corso è indirizzato, infine, a garantire capacità di gestione ad un livello soddisfacente delle strumentazioni idonee a facilitare la valutazione e la prescrizione dell’esercizio fisico su base quantitativa e verificabile.
Master Universitario in Tecnico nazionale di nordic walking (I Livello)
Il corso si propone di fornire conoscenze approfondite sulla corretta tecnica del Nordic Walking (N.W.) e di permettere l’acquisizione di competenze metodologiche-didattiche adeguate alla progettazione e alla realizzazione di programmi di attività motoria specifica. Il N.W. è una disciplina che sta prendendo piede, in quanto adatta ad essere praticata da persone con caratteristiche molto diverse, sia per genere, che per età, che per stato di salute. Studi scientifici hanno, inoltre, dimostrato la sua efficacia in persone obese, affette da malattia cardiovascolare, sindrome reumatica, malattia del Parkinson e in stato depressivo o con disabilità neuro – motoria. Da anni l’Associazione Nordic Walking Italia (ANWI) sostiene un programma di formazione per qualificare Istruttori di N.W. e questo corso nasce da un dialogo continuo tra l’Università di Verona e l’ANWI, che ha fatto emergere la necessità di una progressione nella formazione, al fine di rispondere a esigenze complesse di utenza. L’obiettivo del corso è formare il “Tecnico Nazionale di Nordic Walking”, un laureato in scienze motorie con competenze specifiche nella valutazione, programmazione dell’esercizio fisico attraverso il n.w., adattando le proposte alla persone anziane, o affette da malattie cronico-degenerative. Il “Tecnico Nazionale” ha un riconoscimento nella gerarchia del mondo nw, in quanto al di sopra dell’Istruttore e con l’opportunità di diventare Coach Nazionale, massimo livello tecnico.
Per avvisi e documenti relativi all'organizzazione didattica del Master accedere al seguente link: http://www.dsnm.univr.it/?ent=cs&id=617&tcs=M
Master Universitario in Teoria e tecniche della preparazione atletica nel calcio (I livello - Interateneo: sede amm. Pisa)
L'obiettivo è fornire insegnamenti teorici e pratici per elaborare e condurre programmi di preparazione fisica per calciatori disquadre sia professionistiche che dilettantistiche. Il master sarà basato su un approccio evidenced based all'attività sportiva e potrà contare su docenti di elevata qualificazione scientifica internazionale con specifica e documentata attività di ricerca nell'ambito del calcio. Il coinvolgimento di docenti con esperienza pratica presso squadre professionistiche e dilettantistiche consentirà di mostrare diversi approcci e strategie di allenamento, le problematiche di ciascuna categoria e le possibili soluzioni adottate da esperti del settore. Al partecipante verrà offerta una ampia gamma di attività esercitative che lo metteranno in grado di pianificare e condurre programmi di preparazione atletica nelle diverse fasi della stagione agonistica, di ricondizionamento degli atleti infortunati, ma anche di effettuare in modo corretto i più comuni test di valutazione per la verifica dell'efficacia degli interventi. Inoltre, il partecipante sarà capace di analizzare in modo appropriato i risultati dei test di valutazione così come i dati raccolti per il controllo del carico di allenamento.
                                                                                                                                                                                                                                                                                    Per informazioni e iscrizioni: serraweb.unipi.it/gesi/sportandanatomy/

Corsi non attivi nell'anno accademico attuale

Master Universitario in La valutazione clinica (patient-oriented) come strumento decisionale in neurologia e neurochirurgia (tumori, epilessia, disturbi del movimento) (II livello) Corso disattivato
Nel processo decisionale clinico la valutazione è sempre premessa di una scelta terapeutica ragionata e ne sancisce anche l'esito, mediante l'adozione di strumenti di analisi orientati alla malattia e al paziente, che separatamente rientrano nella valutazione più ampia che riguarda il bilancio clinico costi/benefici. Tuttavia, non sempre la scelta degli strumenti di valutazione è coerente con gli obiettivi e omogenea tra studi simili, recando gravi pregiudizi all'attendibilità degli studi stessi. In ambito neurologico la valutazione relativa al paziente è resa oggettivamente complessa dalla difficoltà di rappresentare obiettivamente comportamenti e funzioni cerebrali, a loro volta variabili secondo il tipo di malattia.
Negli ultimi anni, il bilancio costi/benefici si è sempre più complicato assumendo molteplici valenze, funzionale, economica e sociale, senza adeguato sviluppo dei criteri di scelta degli strumenti di valutazione del paziente, perdendo così alcune delle possibilità applicative, sia nella scelta della terapia che nella verifica degli effetti. L'obiettivo del master è migliorare la conoscenza dei vari strumenti di valutazione (tecnologici, test, questionari, clinici), la cui criticità è data dallo sviluppo in ambiti diversi. Ci si avvicinerà quindi, mediante esempi pratici,  alla "personalizzazione" delle cure e alla definizione di criteri di outcome, che sono le fasi ultime dello sviluppo decisionale secondo le più moderne tendenze della medicina.  Il Master risponde alla necessità e urgenza di sviluppare queste competenze nel personale che lavora o lavorerà in ambiti multidisciplinari per trattamenti di frontiera medico-chirurgica quali i tumori cerebrali, l'epilessia e i disturbi del movimento.
Inserisci la matricola per vedere la tua offerta formativa nell'anno corretto.

Offerta formativa