Basi biologiche della disabilità (2006/2007)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S00213
Docenti
Carlo Zancanaro, Giorgio Berton, Federico Schena
Coordinatore
Carlo Zancanaro
crediti
7
Settore disciplinare
BIO/16 - ANATOMIA UMANA MED/04 - PATOLOGIA GENERALE
BIO/09 - FISIOLOGIA

Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
1° semestre - 2° anno dal 3-ott-2006 al 26-gen-2007.

Orario lezioni

1° semestre - 2° anno

Per visualizzare l'orario delle lezioni, consultare* i documenti pubblicati nella sezione orario lezioni  

Obiettivi formativi

Il corso si propone di fornire conoscenze specifiche sui seguenti argomenti:

• anatomia umana applicata con particolare riguardo all’anatomia di superficie e palpatoria
• principali metodiche antropometriche
• elementi di anatomia microscopica applicata a stati di disabilità
• principali aggiustamenti fisiologici messi in atto da soggetti con disabilità congenita od acquisita nell’attuazione di esercizio fisico in situazioni di vita quotidiana e/o di attività sportiva
• adattamenti che i soggetti disabili possono ottenere attraverso l’allenamento con particolare riguardo ai soggetti con lezione del midollo spinale e con disturbi mentali.
• principali meccanismi di danno molecolare e cellulare
• principali meccanismi che conducono all’insorgenza delle patologie che determinano disabilità.

Le conoscenze da acquisire sono propedeutiche alla migliore comprensione e utilizzazione dei contenuti dei corsi professionalizzanti

Programma

Anatomia di superficie e topografica:
individuazione di punti di repere osseo
individuazione di origine e inserzione di muscoli scheletrici
procedure di valutazione funzionale manuale di muscoli scheletrici
individuazione di punti di repere vascolare e nervoso

Antropometria
esecuzione delle principali misure antropometriche mediante antropometro
esecuzione di plicometria e determinazione della percentuale di grasso corporeo

Anatomia microscopica applicata:
morfologia del muscolo scheletrico e sue principali alterazioni associate a disfunzione genetica, metabolica, nervosa
morfologia dell’osso e delle articolazioni e sue principali alterazioni associate a disfunzione genetica, metabolica, secondaria

Fisiologia applicata:
La disabilità e la limitazione delle funzioni fisiologiche
Funzionalità cardiovascolare nel disabile
Funzionalità respiratoria nel disabile
Modificazioni della funzionalità muscolo-scheletrica nel disabile
Modificazioni neurologiche, immunitarie e termoregolatorie nel disabile
Risposta fisiologica all’esercizio acuto nel disabile
Risposta adattativa all’esercizio fisico cronico nel disabile

Patologia applicata:

Patologia molecolare e cellulare:
La patologia molecolare come primo livello di espressione di un evento patologico. Concetti di alterazioni omeostatica e di malattia. Livelli di espressione delle malattie e loro forme. Gli adattamenti al danno: ipertrofia, atrofia, iperplasia, ipoplasia. La necrosi e le sue conseguenze (rigenerazione e riparazione dei tessuti).

Meccanismi di patologia molecolare e cellulare:

Meccanismi di danno genetico alla base di malattie ereditarie
Malattie ereditarie da carenza di enzimi: le malattie d’accumulo lisosomiale
Malattie ereditarie da alterazioni di proteine di membrana: fibrosi cistica e altra patologie ereditarie del trasporto.
Malattie ereditarie da alterata espressione o funzione di recettori.
Malattie da danni al DNA mitocondriale.
Alterazioni molecolari risultanti in danni alla cellula muscolare scheletrica

I processi reattivi (infiammazione e coagulazione) come causa di malattia

Modalità d'esame

prova scritta con domande a risposta multipla.

Materiale didattico

Documenti

Statistiche per i requisiti di trasparenza (Attuazione Art. 2 del D.M. 31/10/2007, n. 544)

Statistiche esiti
Esiti Esami Esiti Percentuali Media voti Deviazione Standard
Positivi 63.15% 20 1
Respinti 21.05%
Assenti 5.26%
Ritirati 10.52%
Annullati --
Distribuzione degli esiti positivi
18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 30 e Lode
25.0% 8.3% 16.6% 33.3% 16.6% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0%

Valori relativi all'AA 2006/2007 calcolati su un totale di 19 iscritti. I valori in percentuale sono arrotondati al numero intero più vicino.