La Psicologia nello Sport: Il valore aggiunto nelle attività motorie e sportive

Relatore:  VV - Ordine degli Psicologi del Veneto
  giovedì 30 novembre 2017 alle ore 14.00 - Aula Magna Area Didattica Scienze Motorie Università Verona via Casorati n. 43
Il dipartimento di Neuroscienze, Biomedicina e Movimento, con il patrocinio dell’Ordine degli Psicologi del Veneto, organizza il 30 novembre, alle 14, nell’aula magna di Scienze motorie, un seminario dal titolo: La Psicologia nello Sport: il valore aggiunto nelle attività motorie e sportive.

Saranno tre i temi trattati, tutti strettamente collegati, ma due in modo particolare. L’interrelazione riguarda il ruolo della comunicazione di allenatori e genitori sul fenomeno dell’abbandono precoce delle attività motorie e sportive da parte dei giovani atleti. La prospettiva da cui viene affrontata la prevenzione dell’abbandono sportivo si concentra sulle responsabilità di allenatori, familiari ed educatori. Competenze e responsabilità che riguardano sia la gestione del proprio lavoro nell’organizzare e gestire le diverse attività, sia la creazione, dentro e fuori dagli spogliatoi, di un’atmosfera motivazionale che tenga conto della passione senza mai scinderla dal divertimento e dal desiderio.

L’altro tema prenderà in considerazione quelle che nel gergo specialistico vengono definite “le tecniche di imagery”. Si tratta di allenare l’atleta attraverso l’uso di immagini mentali in cui, senza eseguire alcuna azione, ci si rappresenta mentalmente una sequenza di gesti e movimenti motori. L’allenamento ideomotorio aiuta la percezione sensoriale e propriocettiva dell’atleta, andando a migliorare le sue prestazioni.

I relatori sono Lidia Del Piccolo, docente di Psicologia clinica del dipartimento di Neuroscienze, Biomedicina e Movimento, Francesca Vitali, professoressa di Psicologia e organizzazione nelle strutture di volontariato a Scienze motorie, le psicologhe e psicoterapeute Federica Tagliati, Anna Paola Montagnoli, Elena Schiavetti e il promotore del seminario, lo psicologo dello sport Michele Modenese.

"L'incontro nasce dalla collaborazione tra i professionisti di psicologia clinica e di scienze motorie del dipartimento di Neuroscienze, Biomedicina e Movimento per creare un'occasione di dialogo e scambio tra il mondo dello sport e dell'esercizio fisico e la psicologia applicata- spiega Modenese. Orientato verso due grandi tematiche come quella dell'allenamento mentale e lo sport giovanile, il dibattito si concentrerà sul drop out giovanile e le sue conseguenze, nel tentativo di comprenderne il senso, agevolando una efficace comunicazione fra allenatori e familiari e giovani atleti".

“Il seminario mira a presentare alcuni contributi della psicologia dello sport alle scienze motorie- dichiara Francesca Vitali. Si presenteranno alcuni temi chiave, come il lavoro di consulenza con gli atleti e l'ottimizzazione della performance tramite l’allenamento ideomotorio; il supporto a una relazione e comunicazione positiva fra allenatore, giovane atleta e famiglia; l'importanza dei processi motivazionali nella prevenzione dell’abbandono dello sport in età giovanile”.

La psicologia dello e nello sport si propone di valorizzare i soggetti nel campo delle attività motorie e sportive, “contribuendo alla crescita positiva delle persone prima che degli atleti, per fare della pratica sportiva un'esperienza piacevole e capace di insegnare abilità utili non solo nel contesto sportivo ma nella vita quotidiana”, conclude Vitali.
 


Temi trattati:
- “Le tecniche di Imagery”
- “La comunicazione efficace degli allenatori nello sport giovanile”
- “Prevenzione dell'abbandono sportivo giovanile: il ruolo degli adulti.
- Ricadute applicative per allenatori ed educatori sportivi”
- “Il triangolo comunicativo tra genitori, allenatore e giovani praticanti sport”
- Relatori: Michele Modenese, Francesca Vitali, Federica Tagliati, Lidia Del Piccolo, Anna Paola Montagnoli, Elena Schiavetti 
Documenti
Titolo Formato  (Lingua, Dimensione, Data pubblicazione)
Locandina  pdfpdf (it, 925 KB, 13/11/17)

Referente
Federico Schena

Data pubblicazione
13 novembre 2017

Offerta formativa