Sections

Anatomy and Histology Section
La Sezione di Anatomia e Istologia, ubicata al piano sotterraneo dell’ala A degli Istituti Biologici in Strada Le Grazie 8 – 37134 Verona, svolge un’intensa attività didattica e di ricerca, in particolare nei S.S.D. BIO/16 e BIO/17. Tra le linee di ricerca di maggior rilievo vi sono le neuroscienze, la ricerca nel campo oncologico, metabolico, dell’imaging e delle scienze motorie. La Sezione ospita un avanzato Centro di Risonanza Magnetica Nucleare, in grado di svolgere valutazioni di spettroscopia NMR sia localizzata che ad alta risoluzione, il Laboratorio di Optical Imaging, che opera valutazioni in fluorescenza e bioluminescenza, il Centro di microscopia ottica e di microscopia elettronica a scansione e a trasmissione, dotato di strumentazione per la microanalisi a raggi X, il Laboratorio di immunocitochimica, l’Unità di biologia molecolare, oltre ad un’avanzata facility per studi comportamentali. La Sezione si avvale inoltre di un’Unità di analisi sensoriale che svolge attività ambulatoriale e di ricerca nell’ambito della valutazione della sensibilità olfattivo-gustativa. Alla Sezione di Anatomia e Istologia fa capo, infine, il Corso di Dottorato in Imaging Multimodale in Biomedicina. La segreteria della Sezione è aperta dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 12.00. Tel. 045/8027155 Fax 045/8027163
Biological Chemistry Section
Tel. 045/8027179 - 045/8027170
Biology and Genetics Section
La Sezione di Biologia e Genetica è ubicata al primo piano degli Istituti Biomedici, Blocco B; Tel Segreteria: 045/8027295. Essa coordina le attività scientifiche, didattiche e organizzative riconducibili ai SSD BIO11/Biologia molecolare, BIO13/Biologia applicata, MED03/Genetica Medica.
 L’attività di ricerca è articolata in progetti di area biomedica che comprendono:
- identificazione dei fattori di controllo post-trascrizionale dell’espressione genica coinvolti nel differenziamento e proliferazione cellulare e nei processi patogenici;
-studio delle interazioni virus – cellula finalizzato alla comprensione dei processi leucemogeni indotti dai retrovirus umani HTLV; studio del ruolo del sistema MHC-I nel controllo dell’infezione da HIV; studio delle interazioni fra la proteina Nef di HIV-1 e la tioesterasi umana ACOT8;
- sviluppo di protocolli di genome editing mediante CRISPR/Cas9 e di linee cellulari knock-out;
analisi del ruolo della β2-microglobulina nell’eziologia di malattie neurodegenerative;
-studio delle basi genetiche di malattie medeliane semplici e ricerca di fattori genetici di suscettibilità in malattie complesse quali malattie respiratorie, cardiovascolari e autismo, identificazione di polimorfismi del DNA associati alla malattia e di geni differenzialmente espressi in pazienti rispetto ai controlli, determinazione del rischio genetico nelle malattie complesse; -applicazione di strumenti statistici e bioinformatici a studi di associazione genome-wide, trascrittoma, metiloma, nell’ambito di patologie dell’apparato respiratorio, dell’osso, e del sistema nervoso.
Laboratori e strumenti in dotazione della Sezione: facilities per colture cellulari, manipolazione degli acidi nucleici, analisi delle proteine, microscopio a fluorescenza Nikon Eclipse 80, spettrofotometro Nanodrop, sequenziatore automatico ABI Prism 310, hardware e software per analisi computazionali complesse nel laboratorio di genetica matematica, Luminometro/Fluorimetro Victor 3 PE; Nucleofector Lonza; Sistema di acquisizione immagini UV, chemioluminescenza ChemiDoc-It Imager, UVP; Lettore Piastre ELISA BioRad nel laboratorio di virologia molecolare
Biobanche. La Sezione gestisce: i) una biobanca di campioni biologici di soggetti autistici nell’ambito di una collaborazione nazionale (fondazione ITAN, ITalian Autism Network) per lo studio clinico, genetico e di marcatori biologici;  ii) una biobanca di DNA di una popolazione italiana di controllo, rappresentativa della regione Veneto arruolata nell'ambito di una collaborazione per lo studio sulle nefropatie di rilievo per la sanità pubblica; iii) una biobanca di DNA di soggetti ben caratterizzati fenotipicamente per lo studio del ruolo di geni e ambiente sulle malattie respiratorie nell'ambito del progetto GEIRD (Gene Environment Interaction in Respiratory Diseases).
Attività di consulenza genetica. Il medico genetista della Sezione svolge attività di consulenza genetica preconcezionale, prenatale e postnatale per patologie genetiche mendeliane e cromosomiche; collabora come consulente genetista con centri di medicina della riproduzione privati e convenzionati specializzati in PMA (procreazione medicalmente assistita); collabora infine nell’attività di consulenza genetica oncologica con la Breast Unit dell’AOUI di Verona per la gestione del rischio nei tumori eredo-familiari della mammella e dell’ovaio.
L’attività didattica dei tre SSD afferenti alla Sezione è rivolta a studenti dei vari Corsi di Laurea della Scuola di Medicina, di Scienze Motorie, di Bioinformatica e di Biotecnologie Mediche. Alla Sezione fa anche capo il Corso di Dottorato in Scienze Applicate della Vita e della Salute e la Scuola aggregata di Specializzazione in Genetica Medica. Viene inoltre svolta attività di orientamento per gli studenti delle scuole medie superiori nell’ambito dei corsi TANDEM dell’Ateneo.
 
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
The Biology and Genetics Section is located at the first floor of the Biomedical Buildings, Block B, Telephone: 045/8027295. It hosts and coordinates the scientific and teaching activities of Molecular Biology (SSD BIO11), Applied Biology (SSD BIO13), Medical Genetics (MED03) teaching staff.
 Research activities are organized in several projects including: -Identification of post-translational control mechanisms involved in cell proliferation and in pathogenic processes; Virus-cell interactions in HTLV human retrovirus induced leukaemogenic processes; role of MHC-I complex in the control of HIV induced infection; study of the interactions between HIV-1 Nef protein and human thioesterase ACOT8;
-investigations on the molecular bases of Mendelian disorders and on susceptibility genes in complex disorders such as respiratory diseases, cardiovascular diseases and autism; identification of polymorphic variants and of differentially expressed genes in case/control studies; evaluation of the genetic risk in complex diseases;
-application of statistical and bioinformatic tools for genome-wide association studies (GWAS), transcriptome, exome and methylome;  analysis of data produced by high-throughput platforms in the context of respiratory, bone, and neurological disorders.
Laboratories and instruments available in the Section: facilities for cell cultures, nucleic acids manipulation, protein analysis; Nikon Eclipse 80 fluorescence microspore, ABI Prism 310 gene analyzer, Nanodrop spectrophotometer, hardware and software dedicated to complex computational analysis in the mathematical genetics lab; Victor 3PE luminometer/Fluorimeter, Lonza Nucleofector, ChemiDoc-It Imager, UVP, Biorad ELISA reader
Biobanks. The B&G section hosts: i) a collection of biological samples of autistic patients supported by a nationwide research project (ITAN foundation, ITalian Autism Network) for clinical, genetic and biological markers of autism; ii) a DNA biobank from an Italian population, representative of the Veneto region, which has been enrolled in a cooperative study on nephropathies; iii) a DNA biobank from phenotypically well characterised subjects to study the role of genes and environment on respiratory diseases (GEIRD project - Gene Environment Interaction in Respiratory Diseases).
Genetic counselling. A specialist in Medical Genetics provides preconceptional, prenatal and postnatal counselling for mendelian and chromosomal pathologies; he also collaborates with the Breast Unit of Verona AOUI for oncogenetic counselling in the context of hereditary breast and ovarian cancer.
Teaching activities. Molecular Biology, Biology, Genetics, Medical Genetics are taught in several courses of the Medical School and also in Exercise and Sport Science, Biotechnology and Bioinformatics courses. The Section also hosts the PhD course in Applied Life and Health Sciences and the aggregated School of postgraduate specialization in Medical Genetics.
 
Chemistry and clinical Microscopy Section
Sezione di Biochimica Clinica La Sezione di Biochimica Clinica, diretta dal Prof. Giuseppe Lippi, è ubicata al piano terra (lotto A) del Policlinico "G.B. Rossi" Borgo Roma, Piazzale L. Scuro, 10 - 37134 Verona. La segreteria della Sezione è aperta dal lunedì al venerdì con orario 8:00-13:00. Tel. 045 8124308 (Sig.ra Amelia Vantini). E’ parte integrante della sezione anche il Laboratorio Analisi dell’Ospedale di Borgo Trento. Attività di ricerca: L’attività di ricerca della Sezione di Biochimica Clinica si attua principalmente in merito alle seguenti tematiche: - Studio della variabilità extra-analitica del dato di laboratorio. - Studio di biomarcatori nel campo della patologia oncologica e cardiovascolare. - Aspetti clinici e sperimentali dei fattori di rischio aterotrombotici. - Studio di geni implicati nella regolazione della pressione arteriosa e nelle patologie cardiovascolari. - Indagini di laboratorio per la valutazione del rischio emorragico e tromboembolico. - Stress ossidativo, isoprostani ed attivazione piastrinica. - Studio di biomarcatori per la valutazione dell’attività fisica e motoria in generale. - Definizioone di indici predittori di fragilità nell’anziano (“frailty”) Sono disponibili due laboratori di ricerca (Laboratorio “Patologia Sperimentale Clinica” e Laboratorio “Ricerche Cliniche”) attrezzati per l’esecuzione di studi in vivo e in vitro di pre-analitica, immunometria, citofluorimetria, aggregometria, microscopia, biologia molecolare. La Sezione ha partecipato e partecipa a numerosi progetti di ricerca nazionali ed internazionali, ed è centro di riferimento per la valutazione di nuove tecnologie di laboratorio e per la validazione clinica di biomarcatori utili per la prevenzione, diagnosi e terapia. La Sezione partecipa anche a Studi clinici di Fase 1, 2 e 3 che coinvolgono reparti dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona ed altre strutture internazionali. Attività didattica: La Sezione è impegnata nello svolgimento delle lezioni previste nel piano di studio della Laurea in Medicina e Chirurgia, dei Corsi di Laurea in Odontoiatria, del Corso di Laurea in Bioinformatica e Biotecnologie Mediche, nei Corsi di Laurea delle professioni sanitarie e nelle Scuole di specializzazione. Attività clinica: Ripartite razionalmente tra le due strutture afferenti ai due Poli Ospedalieri, l’Unità Operativa si avvale di tecnologie diagnostiche di ultima generazione per l’esecuzione di esami di routine (testi di chimica clinica, coagulazione, emocromo, esame urine, dosaggio delle proteine), esami specialistici (allergologia, endocrinologia, oncologia), esami di secondo e terzo livello (ad esempio per la diagnostica approfondita delle malattie emorragiche, fibrosi cistica, emofilia, emoglobinopatie, diagnosi prenatale), esami di biologia molecolare e genetica. Di recente è stata conclusa l’acquisizione di nuova strumentazione per eseguire test di genomica, farmacogenomica e proteomica, nella prospettiva di superare l'approccio classico di diagnosi e cura con una nuova visione clinica centrata sul paziente in cui, utilizzano analisi specifiche, si valuta il profilo individuale del soggetto (medicina personalizzata). Attività formative: Organizzazione di convegni, congressi e corsi ECM, sia per il personale interno e sia per quello esterno all’AOUI. Tel. 045/8124308 - Fax 045/8027220
Movement Sciences Section
Neurology Section
La Sezione di Neurologia è ubicata al 7° piano del lotto I del Policlinico "G.B. Rossi" Borgo Roma, Piazzale L. Scuro, 10 - 37134 Verona. La segreteria della Sezione è aperta dal lunedì al venerdì con orario 9:00-13:00. Tel. 045 8124285 Fax 045 8027492

La Sezione di Neurologia svolge attivita' nei seguenti ambiti:

1.Malattie cerebrovascolari
2.M. Parkinson, disordini del movimento e malattie neurodegenerative
3.Sclerosi multipla
4.Genetica, malattie muscolari, miastenia
5.Epilessia
6.Neurofisiologia clinica
7.Neuroimmunologia
8.Dolore neuropatico
9.Riabilitazione neurologica
10.Neurologia e psicopatologia dello sviluppo
 
Neuropathology Section
The section of Neuropathology is located on 7th floor of Lotto 1, Policlinico G.B. Rossi, Piazzale L.A. Scuro, 10, Verona. Secretary’s office is opened to public from Monday to Friday from 9 am to 1 pm (phone contact: 045-8124768). Specific fields of interest and expertise include: Neurodegenerative and genetic dementias (Dr. Zanusso, Prof. Fabrizi); sporadic, familial and acquired human prion disorders (Dr. G. Zanusso); rapidly progressive dementias (Dr. G. Zanusso); paraneoplastic syndromes (Dr. F. Fenzi); genetic cerebrovascular disorders (Prof. G. Fabrizi); inherited and dysimmune neuropathies and other neuropathies associated to systemic disorders (Prof. G. Fabrizi); motor neuron disease (Dr. F. Fenzi).
Neurosurgery Section
La Sezione di Neurochirurgia del Dipartimento di Scienze Neurologiche e della Visione, diretta dal Prof. Mario Meglio, è costituita da personale universitario ed ospedaliero, e si avvale della collaborazione di borsisti, tecnici, dottorandi di ricerca, e della indispensabile, attiva partecipazione degli specializzandi in formazione presso la Scuola. Il reparto di degenza consta di trentadue posti letto, localizzati presso lo stesso Dipartimento Neurochirurgico dell’Ospedale di Borgo Trento cui fanno capo le U.O. di Neurochirurgia, Neurochirurgia Spinale e Neurochirurgia Pediatrica, il Servizio di Neuroradiologia, la U.O. di Terapia Intensiva Neurochirurgica. Sotto il profilo assistenziale, queste le cifre riguardanti la Clinica Neurochirurgica nel 2007: 1600 ricoveri, millecento interventi complessivi, indice di attrazione extraregionale 61%. Settori di spicco super-specialistico: neurochirurgia vascolare (Dr. Pasqualin, Dr.ssa Manfrini), stereotassi e radiochirurgia (Dr. Nicolato, Dr. Foroni, Dr. Longhi, Dr. Lupidi, Dr. De Simone), neurochirurgia delle aree critiche ed “awake surgery” ( Dr. Talacchi, Dr. Sala, Dr.ssa Santini, Dr: Tramontano) , neurochirurgia spinale dei nervi periferici (Dr. De Micheli). L’attività di ricerca interessa i settori sopra menzionati. In particolare la terapia del vasospasmo – con partecipazione ai principali protocolli multicentrici internazionali -, la radiochirurgia con “Gamma Knife Perfexion” – il Centro è tra i più attivi in Europa- , le nuove indicazioni a “Deep Brain Stimulation”, il mappaggio neurofisiologico delle regioni fasiche e congnitive e dei fasci midollari, l’endoscopia robotica ( Progetto sostenuto dalla Comunità Europea in ambito FP7). I programmi didattici includono sia l’insegnamento legato alla Cattedra di Neurochirurgia, con Corsi Elettivi, sia la Scuola di Specializzazione in Neurochirurgia (una ventina di iscritti complessivamente), sia insegnamenti presso altre Scuole.

Sede:
Ospedale di Borgo Trento Padiglione Geriatrico P.Stefani 1 - 37124 Verona

Segreteria:
Mara Zorzan tel. 045 8123485
Milena Veronesi tel. 045 8122695 fax 045 8122066
Laura Tullini tel. 045 8123145 fax 045 8122939
 
Ophthalmology Section
La Sezione di Oftalmologia del Dipartimento di Scienze Neurologiche e della Visione dell'Universita' degli Studi di Verona svolge attivita' assistenziale nei seguenti ambiti:

Chirurgia della Cataratta
Chirurgia Vitreoretinica
Chirurgia del Glaucoma (Trabeculectomia, sclerectomia profonda, canaloplastica, impianti drenanti)
Chirurgia del Trapianto di cornea (Cheratoplastica perforante, cheratoplastica lamellare profonda, endocheratoplastica)
Chirurgia pediatrica (cataratta e glaucoma conngenito, retinopatia della prematurita')
Chirurgia dello Strabismo
Chirurgia oftalmoplastica
Chirurgia della cavita' anoftalmica
Chirurgia refrattiva
Centro Regionale di Fisiopatologia e Terapia del Glaucoma
Servizio Patologia Corneale
Centro Patologie Retiniche
Ambulatorio Maculopatie
Ambulatorio Retinopatia Diabetica
Servizio di Immunopatologia, Neuroftalmologia e Oncologia Oculare
Servizio Patologie delle Vie Lacrimali
Laser terapia
Pneumotrabeculoplastica
Fluorangiografia retinica (FAG e ICG)
Tomografia a coerenza ottica (OCT)
Esame delle fibre nervose (GDX Vcc)
Servizio di Perimetria (Humphrey, Octopus, FDT)
Ecografia oculare e Biomicroscopia ad ultrasuoni (UBM)
Topografia e Pachimetria Corneale
Servizio di Ortottica
Ambulatorio di Pronto Soccorso Oculistico

Inoltre svolge attivita' di ricerca clinica nell'ambito del trattamento medico/chirurgico delle patologie corneali, della patologia glaucomatosa e delle patologie retiniche.

Sede: Ospedale di Borgo Trento – Padiglione Geriatrico – P.Stefani 1 - 37124 Verona

Segreteria: Daria Rossi, tel 045 – 8122340, fax 045 8122025, email daria.rossi@univr.it

Orario di segreteria 8.30-13.00
Physiology Section
La Sezione di Fisiologia e Psicologia è ubicata al 2° piano dell'ala A degli Istituti Biologici in Strada Le Grazie, 8 - 37134 Verona. La segreteria della Sezione è aperta dal lunedì al venerdì con orario 9:00 - 12:00. Tel. 0458027139 Settori di attività: Neurobiologia cellulare e molecolare (Prof. Buffelli, Dott. Busetto) Neuroscienze cognitive (Prof. Chelazzi, Prof. Marzi , Prof. Berlucchi) Neuropsicologia (Prof. Marzi)
Section of Psychiatry and Clinical Psychology
Istologia ed Embriologia
\
Psicologia Clinica
La missione della Sezione di Psicologia Clinica è di contribuire alla salute mentale in un’ottica di sanità pubblica, secondo l’approccio bio-psico-sociale, in stretta collaborazione interdisciplinare con gli altri operatori della salute, offrendo consulenze psicologiche individuali e familiari, attuando e valutando interventi psicoterapici e psico-riabilitativi individuali e di gruppo, applicando e diffondendo le conoscenze evidence-based su interventi psicologici innovativi e formando gli operatori che svolgono la propria attività nell’ambito dei Servizi di salute mentale e dei Servizi sanitari in generale, con particolare attenzione alle problematiche comunicative.

Nel 1987 la Sezione di Psichiatria, che fino al 2012 comprendeva l’unità di Psicologia Clinica è stata designata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), WHO Collaborating Centre for Research and Training in Mental Health and Service Evaluation. Tale designazione, secondo le norme della WHO è soggetta a periodiche valutazioni. Essa è stata confermata nel 1992, nel 1996, nel 2001, nel 2005 e nel 2009.

Le principali attività della Sezione di Psicologia Clinica del Centro OMS di Verona sono di ricerca, didattiche e di formazione e cliniche. A tali attività ed in particolare a quelle assistenziali collaborano l’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata (AOUI) di Verona e l’ULSS 20 di Verona.

Attività di ricerca: Questa attività è svolta prevalentemente presso il Centro OMS di Ricerca sulla Salute Mentale che ha sede in una palazzina a tre piani situata nell’area del Policlinico "G.B. Rossi" di Verona. Negli ultimi dieci anni, gli psicologi della Sezione hanno sviluppato e standardizzato una serie di strumenti e metodologie per studiare le interazioni comunicative tra paziente e operatore sanitario, utilizzabili nella medicina generale, in psichiatria e in oncologia. La sezione ha elaborato, insieme ad altri ricercatori Europei, un sistema di codifica (Verona Coding Definitions of Emotional Sequences; VR-CoDES) per l’identificazione e classificazione delle emozioni espresse o segnalate dal paziente nel corso di una visita medica e le successive risposte dell’operatore sanitario. La Sezione ha condotto studi di valutazione sull’efficacia d’interventi formativi per migliorare le competenze comunicative di medici di medicina generale e di psichiatri e ha studiato il processo informativo nelle visite di medicina e di psichiatria. I risultati di questi studi sono stati pubblicati, nella quasi totalità dei casi, su riviste internazionali peer-reviewed. Attualmente la Sezione è impegnata in tre studi: uno studio multicentrico (Verona, Liverpool, Utrecht) sulla percezione che pazienti hanno rispetto alle abilità comunicative dei medici di medicina generale; uno studio clinico randomizzato per valutare l’effetto di un intervento di empowerment sui bisogni informativi espressi da pazienti oncologici durante una prima visita medica; e uno studio randomizzato sui bisogni informativi di pazienti all’esordio psicotico, che è una parte dello studio GET-UP, coordinato dalla Professoressa Mirella Ruggeri.

Attività Assistenziale: La sezione effettua, in collaborazione con i Colleghi psichiatri
  • nell’ambito dell’Ambulatorio Ansia-Depressione dell’U.O. di Psicosomatica e Psicologia Clinica colloqui a orientamento psicoterapeutico individuali e familiari, colloqui di assessment e screening di pazienti con attacchi di panico, corsi psicoeducativi e psicoterapeutici per gruppi di pazienti con attacchi di panico.
  • nell’ambito della psichiatria di liaison consulenza psicologica per pazienti ricoverati o in DH presso i reparti dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata, colloqui di assessment e di follow up di pazienti, in collaborazione con i loro medici curanti e, dove indicato, con i familiari dei pazienti, programmazione e attuazione d’interventi integrati (psicologici e psichiatrici) nel contesto degli ambulatori dedicati (Parkinson, sclerosi multipla, anemia falciforme) riguardanti i pazienti ambulatoriali (AMID e Day Hospital) del Policlinico, in collaborazione con i medici referenti e gli psichiatri della suddetta U.O., consulenza psicologica individuale e corsi psicoeducativi per pazienti HIV (AMID) seguiti dalla Clinica Malattie infettive, in collaborazione con i medici referenti.

Attività didattica: La Sezione è impegnata nello svolgimento di tutte le lezioni di Psicologia Clinica previste nel piano di studio della Laurea in Medicina e Chirurgia, nei Corsi di Laurea delle professioni sanitarie nelle Scuole di specializzazione della Facoltà di Medicina di Verona.

Attività formative:
  • Supervisione
    La Sezione organizza la supervisione degli interventi psicoterapici dei tirocinanti, dei borsisti, dei dottorandi psicologi, degli specializzandi in psichiatria delle Unità Operative di Psichiatria e di Psicosomatica e Psicologia Clinica.
  • Corsi interattivi ECM per gli operatori sanitari dell’AOUI e dell’ULSS 20
    La Sezione, a richiesta, svolge Corsi sulla gestione dello stress, sulla comunicazione interprofessionale, sul lavoro di gruppo, sulla comunicazione con il paziente e il familiare.

Activities

Research facilities